Alito cattivo (Alitosi)

Alito cattivo (Alitosi)

7 Marzo 2018 2 Di Tello

L’alitosi è anche conosciuta come alito cattivo, infatti lo sgradevole odore può provenire dalla bocca, dai denti o da un problema di salute di base, esso può essere un problema temporaneo o una condizione cronica. Secondo lalcuni studi, almeno il 50% degli adulti ha avuto l’alitosi nella propria vita.

Quali sono i sintomi dell’alito cattivo?

Oltre a un alito pesante, potresti notare anche un cattivo gusto, infatti, il gusto è dovuto da una condizione sottostante e non a causata da particelle di cibo intrappolate, ecco perché essa potrebbe non scomparire nonostante si lavino i denti e si usi il collutorio.

Alitosi cause

Scarsa igiene dentale

La combinazione dei batteri e del cibo in decomposizione nella bocca produce un alito cattivo, infatti è di assoluta importanza l’uso del filo interdentale e dello spazzolino per rimuovere regolarmente il cibo intrappolato prima che decada.

Spazzolare rimuove anche la placca, una sostanza appiccicosa che si accumula sui denti e causa un alito pesante. L’accumulo di placche può causare cavità e malattia parodontale, inoltre se si è muniti di protesi si consiglia di pulirle tutte le sere poiché la scarsa igiene di queste è motivo anch’essi di alitosi.

Forti cibi e bevande

Quando mangi cipolle, aglio o altri cibi con odori forti, lo stomaco assorbe gli olii dagli alimenti durante la digestione. Questi oli passano nel flusso sanguigno e viaggiano verso i polmoni e questo produce un odore nell’alito per un massimo di 72 ore. Bere bevande con forti odori, come il caffè, può anche contribuire all’alitosi.

Fumo

Fumare sigarette o sigari provoca un cattivo odore e asciuga la bocca, il che può rendere il tuo alito ancora più cattivo.

Bocca asciutta

La scarsa salivazione porta ad avere una bocca secca, infatti, essa aiuta a mantenere la bocca pulita e riducendo l’odore. La secchezza delle fauci può essere un problema se si ha una condizione di ghiandola salivare, si dorme a bocca aperta o si prendono alcuni farmaci, compresi quelli che trattano l’ipertensione e le condizioni urinarie.

Malattia parodontale

La malattia parodontale si verifica quando non si rimuove prontamente la placca dai denti. Nel tempo, la placca si indurisce in tartaro, esso una volta indurito non può essere più rimosso semplicemente spazzolando irritando le tue gengive. Il tartaro può causare tasche o piccole aperture nella zona tra i denti e le gengive. Cibo, batteri e placca dentale possono accumularsi nelle tasche, causando un alito cattivo.

Alito cattivo causa

L’odore di alitosi può svilupparsi se si ha:

  • un’infezione sinusale;
  • drenaggio postnasale;
  • bronchite cronica;
  • un’infezione nel sistema respiratorio superiore o inferiore.

Anche i Calcoli tonsillari possono essere fonte di alitosi perché i batteri tendono a raccogliersi su di essi.

Malattie

L’odore insolito del respiro può essere un sintomo di alcune malattie, tra cui malattie renali, diabete e disturbi del riflesso gastroesofageo (GERD). GERD è una causa relativamente comune di alitosi. Se soffri di insufficienza renale o epatica o di diabete, l’alito ha una puzza di odore di pesce. Quando il diabete non è sotto controllo, l’alito può avere un odore fruttato.

Come viene diagnosticata l’alitosi?

Il tuo dentista ti annuserà l’alito e ti farà domande sul tuo problema. Potrebbero consigliarti di fissare un appuntamento per la mattina, prima di lavarti i denti. Puoi aspettarti di rispondere a domande sulla frequenza con cui lavi e fili, sul tipo di cibo che mangi e su eventuali allergie o malattie che potresti avere. Dillo al tuo medico quanto spesso russi, quali farmaci prendi e quando il problema è iniziato.

Il medico sentirà l’odore della bocca, del naso e della lingua per diagnosticare il problema. Proveranno a determinare la fonte dell’odore e se esso non sembra provenire dai denti o dalla bocca, il dentista vi consiglierà di visitare il medico di famiglia per ulteriori controlli.

Alitosi rimedi

Se l’alito cattvo è dovuto ad un accumulo di placca, una pulizia dentale può risolvere il problema. Una pulizia dentale profonda può essere necessaria in caso di malattia parodontale. Il trattamento di problemi medici sottostanti, come una sinusite o una malattia renale, può anche aiutare a migliorare l’odore del respiro. Il dentista può raccomandare l’uso di un prodotto di saliva artificiale e bere molta acqua se la bocca secca causa problemi di alito pesante.

Quale rimedio per l’alitosi funziona per te?

Come posso prevenire l’alito cattivo?

Dovresti lavarti i denti due o più volte al giornoì, assicurandosi di spazzolare con cura e dilicatezza tra tutti i denti, inoltre è consigliabile l’uso quotidiano di un collutorio antimicrobico per uccidere i batteri. Spazzolare la lingua con uno spazzolino o un raschietto può aiutare a rimuovere i batteri.

Rimanere idratato può spesso aiutare ad eliminare o prevenire l’alito pesante oltre che lavare via le particelle di cibo e mantenere la bocca umida. Smettere di fumare può anche aiutare a mantenere la bocca umida e priva di odori.

Ci sono diverse routine che possono prevenire l’alito pesante come pulire quotidianamente la dentiera, i paradenti e i fermi. Sostituisci il tuo vecchio spazzolino con uno nuovo ogni tre mesi e pianifica una pulizia dentale e un esame ogni sei mesi.

per ulteriori approfondimenti

Summary
alito-cattivo-alitosi
Article Name
Alito cattivo (alitosi)
Description
L'alitosi è anche conosciuta come alito cattivo, infatti lo sgradevole odore può provenire dalla bocca, dai denti o da un problema di salute di base, esso può essere un problema temporaneo o una condizione cronica. Secondo lalcuni studi, almeno il 50% degli adulti ha avuto l'alitosi nella propria vita.
Author
Publisher Name
Oghers
Publisher Logo