Colica renale

Colica renale

13 Febbraio 2018 1 Di Pablos

Che cos’è la colica renale

La colica renale è un tipo di dolore che si presenta quando le pietre urinarie bloccano una parte del tratto urinario, esso comprende i reni, gli ureteri, la vescica e l’uretra.

Le pietre urinarie si possono formare in qualsiasi parte del tratto urinario, esse si formano quando minerali come il calcio e l’acido urico si attaccano tra loro nelle urine e creano cristalli duri, il loro spessore varia possono essere piccole come un granello di sabbia o grandi come una pallina da golf, quando queste pietre crescono abbastanza possono diventare molto dolorose. Andiamo a vedere i sintomi.

Puoi approfondire l’argomento qui.

Sintomi

La presenza di piccole pietre urinarie non causano alcun sintomo, ma pietre di grosso spessore invece possono causare coliche renali specialmente se bloccano un uretere, il canale dove passa l’urina dal rene alla vescica.

I sintomi della colica renale includono:

  • Dolore intenso lungo il lato del corpo tra le costole e l’anca o nel basso ventre;
  • Dolore che si diffonde alla schiena o all’inguine;
  • Nausea o vomito.

Il dolore delle coliche renali spesso arriva a ondate che possono durare da 20 a 60 minuti.

Altri sintomi di calcoli urinari includono:

  • Dolore quando urinate;
  • Sangue nelle urine  che può essere rosa, rosso o marrone;
  • Urina torbida o maleodorante;
  • Ghiaia, piccoli pezzi di pietre nelle urine;
  • Urgente necessità di urinare;
  • Urinare più o meno del solito;
  • Febbre e brividi (se hai un’infezione).

Visti i sintomi delle coliche renali andiamo a vedere quali sono le cause che la provocano.

Le cause

La colica renale si verifica quando una pietra si deposita nel tratto urinario spesso in un uretere e provoca l’allungamento e l’allargamneto della zona causando un dolore intenso.

Circa il 12% degli uomini e il 6% delle donne nel corso della loro vita subiranno creazioni di uno o più calcoli urinari. Il tasso di colica renale è in aumento a causa di cambiamenti nella nostra dieta e nelle abitudini quotidiane della nostra vita.

Ci sono alcuni fattori che aumentano il rischio di contrarre calcoli urinari tra cui:

  • Una dieta ricca di sostanze che causano la formazione di calcoli come ossalato o proteine (leggi qui);
  • Possibilità ereditaria dei calcoli urinari;
  • Disidratazione a causa di una mancata e corretta idratazione (bere poco) o da perdita di troppi liquidi attraverso sudorazione, vomito o diarrea;
  • Obesità (leggi qui);
  • Chirurgia da bypass gastrico che aumenta l’assorbimento del corpo di calcio e altre sostanze che formano le pietre;
  • Disordini metabolici, malattie ereditarie, iperparatiroidismo e altre condizioni che possono aumentare la quantità di sostanze che formano calcoli nel corpo;
  • Infezione del tratto urinario.

Queste sono le possibili cause che portano alle coliche urinarie quindi meglio fare attenzione.

Trattamento e gestione del dolore

Se si hanno i sintomi di colica renale o calcoli urinari bisogna rivolgersi ad un medico, egli può eseguire degli esami per cercare livelli elevati di sostanze che formano calcoli nel sangue o nelle urine. Una scansione TC (tomografia computerizzata) può cercare pietre nei reni e in altri organi urinari.

Se si ha una grossa pietra il medico può eseguire una di queste procedure per rimuoverlo e alleviare la colica renale:

  • Litotrissia extracorporea ad onde d’urto (ESWL): questa procedura utilizza onde d’urto volte a rompere le pietre in pezzi molto piccoli per poi espellere i frammenti di pietra nelle urine;
  • Ureteroscopia: il medico inserisce un sottile strato illuminato attraverso l’uretra e la vescica per rimuovere la pietra;
  • Nefrolitotomia percutanea: questa procedura utilizza piccoli strumenti inseriti attraverso un piccolo taglio nella schiena per rimuovere la pietra, per questa operazione si verrà sottoposti ad anestesia.

Il medico prescriverà delle medicine per alleviare il dolore e della colica renale. Le opzioni includono:

  • Farmaci anti-infiammatori non steroidei come l’ibuprofene (Motrin IB, Advil);
  • Farmaci per prevenire gli spasmi muscolari;
  • Farmaci oppioidi.

Complicazioni

La colica renale è un sintomo che anticipa i calcoli urinari non ha sue complicazioni e se non vengono trattati è possibile sviluppare complicazioni come infezioni del tratto urinario o danni ai reni.

Come prevenire la colica renale? Scopriamolo

Prevenzione

Per evitare l’insorgere di coliche renali in futuro bisogna seguire questi passaggi per prevenire i calcoli urinari:

  • Bere almeno 8-10 bicchieri d’acqua al giorno, ridurre le bibite specialmente quelle che contengono acido fosforico;
  • Ridurre il consumo di sale nell’alimentazione;
  • Limitare le proteine ​​animali da alimenti come carne rossa, pesce e uova;
  • Limitare i cibi ad alto contenuto di ossalato come spinaci, noci e rabarbaro.

Conclusione

Consigliamo di non sottovalutare la colica renale e di prevenirla per evitare che la situazione peggiori per non incorrere in forti dolori che possono portare anche alla formazione di calcoli urinari e di consultare un medico così che può prescrivere farmaci per alleviare i dolori.

Summary
colica-renale
Article Name
Colica renale
Description
La colica renale è un tipo di dolore che si presenta quando le pietre urinarie bloccano una parte del tratto urinario, esso comprende i reni, gli ureteri, la vescica e l'uretra.
Author
Publisher Name
Oghers
Publisher Logo