Cos’è il digiuno intermittente?

Cos’è il digiuno intermittente?

Il digiuno intermittente è uno stile alimentare e attualmente è uno dei trend di salute e fitness più popolari al mondo, esso consiste nell’alternare cicli di digiuno a cicli di alimentazione. Molti studi dimostrano che questo stile alimentare può causare perdita di peso, migliorare la salute metabolica, proteggere dalle malattie e forse aiutarti a vivere più a lungo.

Esistono diversi metodi di digiuno intermittenti, che dividono il giorno o la settimana in periodi di alimentazione e periodi di digiuno.

La maggior parte delle persone mentre dormono già sono “digiune” ogni giorno, il digiuno intermittente semplicemente estende il digiuno un po’ più a lungo. Si può attuare saltando la colazione, mangiando il tuo primo pasto a mezzogiorno e il tuo ultimo pasto alle 20:00, quindi stai tecnicamente digiunando per 16 ore al giorno, limitandoti a mangiare due pasti nell’arco di 8 ore. Questa è il metodo più popolare di digiuno intermittente, noto come metodo 16/8.

Può sembrare difficile mettere in pratica questo stile alimentare ma in realtà è molto semplice, inoltre molte persone dichiarano di sentirsi meglio e di avere più energie durante la fase di digiuno.

La fame di solito non è un grosso problema, può solo causare problemi all’inizio, visto che il tuo corpo si sta abituando a non mangiare per lunghi periodi di tempo. Non è consentito mangiare durante il periodo di digiuno, ma si può bere acqua, caffè, tè e altre bevande non caloriche. Però in alcuni metodi di digiuno intermittente è consentito mangiare piccole quantità di alimenti ipocalorici durante il periodo di digiuno. L’assunzione di integratori è generalmente consentita durante il digiuno, purché non vi siano calorie in essi.

Ora passiamo a vedere perché digiunare.

Perché digiunare?

Nel corso della storia gli umani hanno digiunato a volte per necessità, quando semplicemente non c’era cibo disponibile, in altri casi è stato fatto per motivi religiosi.

Infatti varie religioni, tra cui l’Islam, il Cristianesimo e il Buddismo, impongono alcune forme di digiuno.

Chiaramente non c’è nulla di “innaturale” nel digiunare, anche perché il nostro corpo è molto ben attrezzato per gestire lunghi periodi di digiuno. Tutti i tipi di processi nel corpo cambiano quando non mangiamo per un po’, al fine di permettergli di prosperare durante un periodo di digiuno. Questi processi hanno a che fare con ormoni, geni e importanti processi di riparazione cellulare.

A digiuno, otteniamo riduzioni significative dei livelli di zucchero nel sangue e di insulina, nonché un drastico aumento dell’ormone della crescita umano.

Molte persone praticano il digiuno intermittente per perdere peso, in quanto è un modo molto semplice ed efficace per limitare le calorie e bruciare i grassi, mentre altri lo fanno per i benefici della salute metabolica, in quanto possono migliorare diversi fattori di rischio e indicatori di salute.

Vi sono anche prove del fatto che il digiuno intermittente può aiutarti a vivere più a lungo e alcuni studi condotti sui roditori lo dimostrano. Alcune ricerche suggeriscono anche che può aiutare a proteggere dalle malattie, incluse le malattie cardiache, il diabete di tipo 2, il cancro, il morbo di Alzheimer e altre malattie.

Esistono vari tipi di digiuno intermittente scopriamoli.

Tipi di digiuno intermittente

Il digiuno intermittente è diventato molto di moda negli ultimi anni e sono emersi diversi tipi / metodi.

Ecco alcuni dei più popolari:

  • Il metodo 16/8: consiste nel digiunare per 16 ore al giorno, ad esempio mangiando solo due pasti in un arco di tempo che va dalle 12:00 alle 20:00;
  • Eat-Stop-Eat (mangiare-digiunare-mangiare: questo metodo consiste nel digiunare per 24 ore e non va applicato più di una o due volte a settimana;
  • La dieta 5: 2: Questo metodo consiste nell’assumere 500-600 calorie in due giorni della settimana.

Ci sono molte altre varianti ma queste sono le più importanti e preferite, ma ce n’è una su tutte che le persone preferiscono ed è il metodo 16/8, in quanto trovano che sia il più semplice e il più facile da rispettare.

Conclusione

In conclusione possiamo dire che praticare il digiuno intermittente per un periodo limitato di tempo consumando cibi sani può avere benefici sul nostro corpo dal perdere grasso, a migliorare la salute metabolica semplificando allo stesso tempo il nostro vivere quotidiano.

Summary
digiuno-intermittente
Article Name
Cos'è il digiuno intermittente?
Description
Il digiuno intermittente è uno stile alimentare consiste nell'alternare cicli di digiuno a cicli di alimentazione, attualmente è molto popolare nel fitness.
Author
Publisher Name
Oghers
Publisher Logo