Cos’è la miocardite

La miocardite è una malattia caratterizzata dall’infiammazione del muscolo cardiaco, questo muscolo cardiaco è noto come il miocardio, che è lo strato muscolare della parete del cuore.

Quest’ultimo è responsabile della contrazione e del rilascio di pompare il sangue dentro e fuori dal cuore e dal resto del corpo, quando si infiamma, la sua capacità di pompare sangue diventa meno efficace.

Tutto ciò causa problemi come un battito cardiaco irregolare e problemi di respirazion,  in casi estremi, può causare coaguli di sangue, infarto, ictus o danni al cuore.

Normalmente, l’infiammazione è una risposta corporea a qualsiasi tipo di ferita o infezione, immagina  ad esempio quando capita di ferirsi ad un dito, in breve tempo, il tessuto attorno al taglio si gonfia e diventa rosso, che sono i classici segni dell’infiammazione.

scopri di più sulla miocardite

Quali sono le cause miocardite?

La miocardite è solitamente causata da infezioni virali (più comuni), batteriche o fungine che si dirigono verso il cuore, mentre l’infezione cerca di prendere piede, il sistema immunitario combatte, rilasciando sostanze chimiche per cercare di sbarazzarsi della malattia, cò si traduce in infiammazione, tuttavia, può ritorcersi contro e indebolire il cuore stesso.

Alcune malattie autoimmuni, come il lupus, possono causare una contrazione del sistema immunitario contro il cuore, con conseguenti infiammazioni e danni, spesso può essere difficile determinare esattamente cosa causa la miocardite, ma i potenziali colpevoli includono le seguenti cause.

I virus

Secondo la Myocarditis Foundation , i virus sono una delle cause più comuni di miocardite. Includono il coxsackievirus B, l’adenovirus (che causa il raffreddore comune) e il parvovirus B19 (che causa un’eruzione cutanea chiamata quinta malattia).

Altre possibilità includono echovirus (malattie gastrointestinali), virus Epstein-Barr (mononucleosi) e rosolia (morbillo).

 

Fungo

Infezioni come Candida, muffe e altri funghi a volte possono causare miocardite.

 

Quali sono i sintomi?

La cosa pericolosa sulla miocardite è che può colpire chiunque, si verifica a qualsiasi età e spesso procede senza mostrare alcun sintomo, se i sintomi si sviluppano, spesso assomigliano a quei sintomi che potrebbero verificarsi con l’influenza, come ad esempio:

  • fatica
  • mancanza di respiro
  • febbre
  • dolore o gonfiore alle articolazioni
  • sensazione dolorosa al petto

Molte volte, la miocardite può regredire da sola senza trattamento, proprio come un taglio al dito potrebbe eventualmente guarire, anche i casi più gravi che durano a lungo potrebbero non creare mai sintomi di insufficienza cardiaca, ma segretamente possono causare danni al muscolo cardiaco.

In altri casi, il cuore inizierà a rivelare le sue difficoltà, con sintomi come mancanza di respiro, palpitazioni cardiache o battito cardiaco accelerato e insufficienza cardiaca congestizia.

Come viene diagnosticata?

Sebbene la miocardite possa essere difficile da diagnosticare, il medico può utilizzare diversi test per restringere la fonte dei sintomi.

Questi test includono:

  • esame del sangue
  • radiografia del torace
  • elettrocardiogramma (ECG)
  • ecocardiogramma (ecografia speciale del cuore)
  • biopsia endomiocardica (prelievo di tessuto muscolare cardiaco)

Gli esami del sangue possono controllare i segni di infezione o infiammazione, una radiografia del torace può mostrare segni di insufficienza cardiaca.

Un elettrocardiogramma (ECG) può anche rilevare eventuali anomalie del ritmo cardiaco o indicare un muscolo cardiaco danneggiato, e un ecocardiogramma (ultrasuoni) può rilevare qualsiasi allargamento del cuore.

In alcuni casi, può essere eseguita una biopsia endomiocardica in modo che il medico possa esaminare un piccolo frammento di tessuto dal cuore.

Complicazioni di miocardite

La miocardite può causare danni al cuore dall’infezione, la risposta del corpo al virus può anche causare danni, il sistema immunitario può entrare nel cuore mentre combatte l’infezione, tutto questo in definitiva può portare a insufficienza cardiaca.

Altre complicazioni includono un cuore ingrossato e problemi con il ritmo del cuore, in casi rari può essere necessario un trapianto di cuore.

La miocardite è anche legata alla morte improvvisa, con fino al 9% delle autopsie che rivelano gonfiore del cuore. Questo numero salta al 12% quando vengono presi in considerazione i giovani adulti.

Come viene curata la miocardite?

Il trattamento per la miocardite include:

  • farmaci anti-infiammatori
  • Inibitori ACE (migliora il flusso di sangue attraverso i vasi del cuore)
  • cambiamenti comportamentali, come il riposo e una dieta a basso contenuto di sale
  • diuretici
  • antibiotici
  • corticosteroidi

Il trattamento dipende dalla gravità dell’infiammazione, in molti casi, il gonfiore andrà giù da solo e si recupererà completamente.

Se il gonfiore continua, il medico può prescrivere farmaci antinfiammatori per aiutare il processo, probabilmente suggeriranno anche riposo e una dieta a basso contenuto di sale, i diuretici possono essere prescritti per rimuovere i liquidi in eccesso dal corpo.

Gli antibiotici possono aiutare a trattare l’infezione se è causata da batteri e i farmaci corticosteroidi possono aiutare a ridurre l’infiammazione.

Se il cuore ha problemi a pompare, il medico può anche prescrivere farmaci per aiutare i vasi sanguigni a rilassarsi e il sangue a fluire più facilmente, quasi tutti questi trattamenti funzionano per facilitare il carico di lavoro sul cuore in modo che possa guarire se stesso.

Nei casi più gravi, può essere necessario un pacemaker o un defibrillatore, in caso di insufficienza cardiaca, possono essere eseguite altre procedure in ospedale, quando il cuore è estremamente danneggiato, i medici possono raccomandare un trapianto di cuore.

Prevenzione

Non ci sono misure per aiutare a prevenire la miocardite, ma potrebbe essere utile evitare gravi infezioni, alcuni dei modi suggeriti per farlo includono:

  • praticare il sesso sicuro
  • rimanendo aggiornato con le vaccinazioni
  • igiene adeguata
  • evitando le zecche

Conclusione

La possibilità che si ripresenti è circa del 10-15%, secondo la Fondazione Myocarditism, la maggior parte delle persone con miocardite non ha effetti a lungo termine sul proprio cuore.

C’è ancora molto da imparare sul virus, infatti, medici ritengono che la miocardite non sia ereditaria e non hanno trovato geni che lo indicano.

Summary
Article Name
Cos'è la miocardite
Description
La miocardite è una malattia caratterizzata dall'infiammazione del muscolo cardiaco, questo muscolo cardiaco è noto come il miocardio, che è lo strato muscolare della parete del cuore.
Author
Publisher Name
Oghers
Publisher Logo