Cos’è la papaya? Un enzima e un frutto che portano lo stesso nome…

Cos’è la papaya? Un enzima e un frutto che portano lo stesso nome…

30 Aprile 2018 0 Di Dieffe

La papaya è un frutto molto famoso ma anche un enzima che porta il nome proprio del frutto da cui proviene. Quali sono le sue proprietà e come possiamo usarlo? Scopriamolo

Prima di parlare dell’enzima che porta lo stesso nome della pianta, faremo un accenno brebe su questo frutto famoso e miracoloso, scopriamo perché.

La papaya

La papaya o papaiaCarica papaya, è una pianta originaria del Centroamerica, conosciuta e utilizzata in tutta l’America da molti secoli, per quanto oggi si coltivi in molti Paesi di altri continenti, principalmente in Asia e Africa.

Prima dell’arrivo degli Europei, in Messico era chiamata Chichihualtzapotl, che in nahuatl significa “frutto dolce (da) balia”, ed era un frutto particolarmente connesso con la fertilità.

Dalla papaia si estrae in medicina la papaina (più comunemene chiamata proprio papaya)principio attivo con funzione proteolitica. Contrariamente alla credenza popolare esso non favorisce il dimagrimento, ma la semplice digestione delle proteine. Di questo enzima se ne producono più di 1000 tonnellate annuali nel mondo e viene usato nella fabbricazione di birra, cosmetici e nell’industria alimentare. La papaina è impiegata anche per ammorbidire le carni: nei barbecue si usa il succo che fluisce tagliando la corteccia della papaia verde per versarlo sopra la carne, rendendola molto tenera e succosa.

La papaya dunque, è un enzima proteolitico estratto dalla foglia e dai frutti crudi della pianta di papaia. Gli enzimi proteolitici aiutano a rompere gli aminoacidi in stringhe di proteine ​​più piccole.

Puoi ottenere la papaya mangiando papaia cruda. La papaya è disponibile anche in forme topiche, masticabili e in capsule. È possibile acquistare integratori o integratori papain-only che accoppiano papaya con altri enzimi, come la bromelina.

ir?t=oghers08-21&l=alb&o=29&a=B01724CYYG

La papaya è anche un rimedio popolare popolare per ridurre il dolore, sostenere la salute gastrointestinale e ridurre l’infiammazione. È studiato per un potenziale uso nel cancro e in altre malattie.

fruit-2123166_960_720-300x200Le proprietà più comuni della papaya

Può aiutare ad alleviare il mal di gola

La papaya può aiutare ad alleviare i sintomi di mal di gola, come gonfiore, dolore e arrossamento.

Può ridurre il dolore e l’infiammazione

Secondo un articolo di Nutrition Review , una ricerca ha dimostrato che gli enzimi proteolitici aiutano a ridurre l’infiammazione in alcuni casi meglio di alcuni farmaci anti-infiammatori.

Aiuta la digestione

La papaya può anche alleviare i sintomi digestivi come la stitichezza e il gonfiore. Secondo uno studio del 2013 , un preparato di papaia chiamato Caricol ha migliorato significativamente la stipsi e il gonfiore nelle persone con disfunzione gastrointestinale cronica.

Aiuta a guarire le ferite

La ricerca suggerisce anche che la papaya può essere usata come rimedio naturale per le ulcere della pelle, e più in generale, le ferite e altre condizioni della pelle.

 

Allevia il dolore muscolare

Supplementi di proteasi possono alleviare il dolore muscolare causato da un intenso esercizio fisico.

In questo studio, a 10 coppie corrispondenti di partecipanti di sesso maschile è stato somministrato un placebo o un supplemento di proteasi contenente papaya e altri enzimi proteasici. Il trattamento è stato somministrato prima e dopo la discesa per 30 minuti, all’80% della frequenza cardiaca massima.

Il gruppo enzimatico ha sperimentato un migliore recupero muscolare e meno dolore muscolare rispetto al gruppo placebo.

Può aiutare ad alleviare i sintomi di herpes zoster

Gli enzimi proteolitici come la papaya possono aiutare i sintomi di herpes zoster come dolore, lesioni cutanee e nevralgie.

Fuoco di Sant’Antonio

La papaina può curare anche questa infiammazione.

Al primo segno di fuoco di Sant’Antonio, prendere integratori papain come indicato dal vostro medico. Ma non trattare l’herpes zoster con papaya senza consultare il medico.

Potenziali effetti collaterali e rischi

Il frutto della papaia è considerato sicuro nel cibo.

Tuttavia, mangiare troppa papaia, può causare:

  • irritazione della gola o danno;
  • perforazione esofagea;
  • irritazione allo stomaco;
  • reazione allergica.

Le persone che sono allergiche al lattice non dovrebbero usare la papaya.

La papaia topica può causare reazioni allergiche, vesciche e irritazione della pelle.

La papaya può abbassare la glicemia. Usare con cautela in caso di diabete o ipoglicemia.

La papaya può aumentare il rischio di sanguinamento. Non usare papaya se si prendono anticoagulanti o si hanno disturbi della coagulazione del sangue. Smetti di prendere papaya due settimane prima dell’intervento.

Le donne incinte e che allattano o le donne che stanno pianificando una gravidanza non dovrebbero usare supplementi alla papaina. C’è potenziale pericolo per il bambino. Inoltre, uno studio del 2002 suggerisce che la papaya può causare avvelenamento fetale o difetti alla nascita se consumata in grandi quantità.

Meglio gli integratori?

Naturalmente è sempre meglio ottenere papaina mangiando papaia, piuttosto che assumere un integratore.

C’è da dire però che oggi non c’è assolutamente nessun problema nell’assunzione di un integratore a base di papaina.

Inoltre non vi è una prescrizione medica, dunque potrete acquistarla anche da alcuni Marketplace online come Amazon:

ir?t=oghers08-21&l=alb&o=29&a=B00KQIHGWGir?t=oghers08-21&l=alb&o=29&a=B01FBOX3CQ

Parlate sempre con il vostro medico o un professionista della medicina naturale prima di usare papaya per confermare la dose corretta e per determinare se è un’opzione sicura per voi.

Summary
papaya-1263062_960_720-1
Article Name
Cos'è la papaya? Un enzima ricavato dal frutto
Description
La papaya è un frutto molto famoso ma anche un enzima che porta il nome proprio del frutto da cui proviene. Quali sono le sue proprietà e come possiamo usarlo? Scopriamolo
Author
Publisher Name
oghers
Publisher Logo