Cos’è la soia e come viene utilizzata?

Che cos’è la soia?

La soia è un legume ricco di proprietà benefiche di origine asiatiche appartenente alla famiglia delle leguminacee e ne esistono diversi tipi: rossa, nera, verde e gialla. Essa viene coltivata già da migliaia di anni nei paesi asiatici ed è presente in molti alimenti come tofulatte di soia, salsa di soia, germogli di soia, nei cibi fermentati come il miso, il natto e il tempeh tipici piatti consumati nei paesi asiatici.

Passiamo a vedere come viene utilizzata la soia.

Approfondisci l’argomento qui.

Legume-soia-300x247

Come viene utilizzata la soia?

I semi di soia interi sono raramente consumati nei paesi occidentali, infatti la maggior parte della soia nella dieta proviene dai prodotti raffinati che vengono lavorati dai semi di soia, invece negli Stati Uniti la maggior parte del raccolto di soia viene utilizzato per produrre olio di soia che viene estratto utilizzando il solvente chimico esano e fornisce circa il 7% delle calorie nella dieta negli Stati Uniti nell’anno 1999.

Una volta estratto il grasso dalla soia quello che rimane è chiamato farina di soia che contiene circa il 50% di proteine. La maggior parte della farina di soia viene utilizzata per nutrire il bestiame, ma può anche passare attraverso ulteriori elaborazioni per produrre proteine ​​isolate di soia.

Essendo un prodotto economico e che ha determinate proprietà funzionali, l’olio di soia e le proteine ​​della soia sono presenti nella maggior parte degli alimenti trasformati, quindi la maggior parte delle persone negli Stati Uniti consuma quantità significative di soia senza nemmeno saperlo. La proteina di soia è anche l’ingrediente principale nelle formule per lattanti a base di soia.

Vediamo quali valori nutrizionali contiene la soia

Valori nutrizionali della soia

I semi di soia interi contengono una serie di sostanze nutritive importanti andiamo a vederle:

  • 100 grammi di soia matura bollita intera contengono grandi quantità di manganese, selenio, rame, potassio, fosforo, magnesio, ferro, calcio, vitamina B6, folato, riboflavina (B2), tiamina (B1) e vitamina K, in più contiene anche 173 calorie, con 9 grammi di grasso, 10 grammi di carboidrati (6 dei quali sono fibre) e 17 grammi di proteine;
  • Essa come anche gli altri legumi contiene anche molto acido fitico una sostanza antinutrizionale capace di legare e quindi rendere inassorbibili alcuni minerali tra cui il ferro, lo zinco e in misura minore anche il calcio e il magnesio riducendo di fatto la capacità per l’organismo di assorbire queste sostanze;
  • I semi di soia sono una buona fonte di proteine non come la carne o le uova, ma meglio della maggior parte delle altre proteine ​​vegetali, tuttavia la lavorazione della soia ad alta temperatura può indebolire alcune proteine ​​e ridurne la qualità;
  • Gli acidi grassi nella soia sono principalmente grassi polinsaturi (Omega-6) questo alto tasso di grassi nela soia può essere un problema nella dieta visto che possono causare infiammazioni e problemi di salute di ogni tipo, per questo motivo è molto importante evitare l’olio di soia (e altri oli vegetali ad alto contenuto di Omega-6) e gli alimenti trasformati che lo contengono;
  • La soia contiene grandi quantità di composti biologicamente attivi chiamati isoflavoni che funzionano come fitoestrogeni, cioè composti a base vegetale che possono attivare i recettori degli estrogeni nel corpo umano, questi isoflavoni sono classificati come interferenti endocrini, sostanze chimiche che interferiscono con la normale funzione degli ormoni nel corpo. Gli isoflavoni principali della soia sono la genisteina, la daidzeina e la gliciteina.

Abbiamo visto che la soia ha i suoi aspetti negativi sulla salute però essa può avere anche alcuni benefici andiamo a vedere quali sono.

I benefici della soia sulla nostra salute

La soia è consideratala principale fonte di proteine vegetali infatti esso è l’alimento più ricco di proteine che esiste in natura, è un ottimo alimento che va a sostituire le carni rosse (alimenti con alto contenuto di colesterolo) e aiuta a ridurre il colesterolo e a previene il rischio di tumori come quello alla prostata negli uomini, il più comune che colpisce in età avanzata, mentre nelle donne previene quello al seno.

Il merito è degli isoflavoni molecole che prendono il nome anche di fitoestrogeni, che dal punto di vista chimico ricordano molto gli estrogeni (ormoni femminili) che svolgono proprio la funzione di preservare alcuni tessuti dallo sviluppo di tumori. La soia è considerata un vero e propria toccasana per le nostre arterie visto che è in grado di abbattere del 10-15% la quantità di colesterolo LDL, ovvero quello cattivo.

 

 

 

 

Summary
La-soia
Article Name
Cos'è la soia e come viene utilizzata?
Description
La soia è un legume ricco di proprietà benefiche di origine asiatiche appartenente alla famiglia delle leguminacee e ne esistono diversi tipi: rossa, nera, verde e gialla. Essa viene coltivata già da migliaia di anni nei paesi asiatici ed è presente in molti alimenti come tofu, latte di soia, salsa di soia.
Author
Publisher Name
Oghers
Publisher Logo