Cos’è la sublussazione della spalla?

Cos’è la sublussazione della spalla?

2 Giugno 2018 0 Di Tello

La sublussazione della spalla è una parziale dislocazione della spalla, ed è costituita dalla sfera dell’osso del braccio (omero), che si inserisce in una presa a forma di coppa (glenoide).

In una lussazione o slogatura della spalla, la testa dell’osso del braccio si estrae completamente dalla sua presa, ma in una sublussazione della spalla esce solo parzialmente dall’orbita.

La spalla è una delle articolazioni più facili da dislocare a causa della sua alta mobilità, grazie alla quale permette di oscillare il braccio tutto intorno. Girare il braccio troppo rapidamente o con forza può causare la sublussazione dell’articolazione, ma spesso questa lesione si verifica dopo anni di uso ripetuto. Leggi anche “Come accorgersi e correggere una spalla lussata”

In una sublussazione, l’osso può spostarsi avanti, indietro o verso il basso e in alcuni casi l’infortunio strappa muscoli, legamenti o tendini intorno all’articolazione della spalla.

Sublussazione spalla sintomi

Una spalla dislocata o sublussata può causare:

  • dolore;
  • gonfiore;
  • debolezza;
  • intorpidimento o sensazione di spilli e aghi nel braccio.

Con una sublussazione, l’osso può tornare nella presa da solo.

Sia la sublussazione che la dislocazione possono causare sintomi simili, quindi può essere difficile capire la differenza senza consultare un medico.

approfondsci l’argomento

Sublussazione spalla assistenza

Se l’articolazione non rientra autonomamente è obbligatorio chiedere assistenza presso uno specialista e non cercare di rimetterlo in posizione, poiché potreste danneggiare legamenti, muscoli e altre strutture attorno all’articolazione della spalla, inoltre ripetute lussazioni potrebbero causare varie lesioni come la Lesione di Bankart, ferita anteriore del labbro glenoideo della spalla o la Lesione di Hill-Sachs, chiamata anche frattura di Hill-Sachs, una depressione corticale nella porzione posterolaterale dell’osso dell’omero, essa è il risultato di una compressione forzata della testa omerale contro il bordo glenoideo anteriore quando la spalla subisce una lussazione anteriore.

Se puoi, metti una stecca o una fionda per tenere la spalla in posizione finché non consulti il medico.

Sublussazione spalla diagnosi

Il medico ti informerà sui sintomi ed eseguirà un esame fisico prima di esaminare la spalla, infatti, potresti aver bisogno di raggi X per vedere se la testa dell’osso è uscita parzialmente o totalmente dalla presa della spalla, inoltre, possono anche mostrare ossa rotte o altre lesioni intorno alla spalla.

Una volta che il medico determina l’entità della lesione, può aiutare a rimettere la spalla in posizione e sviluppare un piano di assistenza.

Sublussazione spalla terapia

L’Obiettivo è quello di rimettere la spalla al suo posto grazie ad una tecnica effettuata da un medico che può effettuarla direttamente sul posto dove si è verificato l’infortuni, in uno studio medico o in un pronto soccorso in base alla situazione o alla gravità della stessa.

Riduzione chiusa

La Riduzione chiusa è una tecnica per riportare la spalla in posizione corretta, esso è un processo alquanto doloro, infatti, può essere anticipato da un antidolorifico o da un’anestesia.

Il medico effettuerà delicatamente una rotazione del braccio fino a quando la spalla non tornerà nuovamente in posizione, a questo punto il dolore dovrebbe attenuarsi.

Lo specialista prescriverà in seguito di eseguire le radiografie per assicurarsi che tutto sia tornato alla normalità e non ci siano lesioni nella zona circostante.

Immobilizzazione

Dopo che la spalla è stata curata con la riduzione chiusa, indosserai un tutore per alcune settimane per mantenere l’articolazione della spalla ferma, infatti, tale immobilizzazione impedisce il movimento dell’articolazione impedendo all’osso di scivolare di nuovo.

Medicazione

Il dolore da una sublussazione dovrebbe attenuarsi una volta che il medico esegue una riduzione chiusa e se il dolore persiste dopo tale pratica, il tuo medico può prescrivere un antidolorifico, come l’ idrocodone e il paracetamolo (Norco), tuttavia, non dovresti assumere antidolorifici da prescrizione per troppi giorni, poiché si può diventare dipendenti da essi.

Se hai bisogno di più sollievo dal dolore, prova l’ibuprofene (Motrin) o naprossene (Naprosyn), anche se questi medicinali possono causare dolore e gonfiore alla spalla, quindi seguire le istruzioni sulla confezione e non assumerne più di quanto raccomandato.

Se il dolore persiste dopo alcune settimane, chiedi al tuo medico altre opzioni per alleviare il dolore.

Chirurgia

Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico se si ripetono episodi di sublussazione ed il tuo chirurgo può risolvere eventuali problemi che rendono instabile l’articolazione della spalla.

Ciò comprende:

  • legamento;
  • presa;
  • fratture dello zoccolo o della testa dell’osso del braccio;
  • cuffia dei rotatori.

La chirurgia della spalla può essere eseguita attraverso incisioni molto piccole come l’artroscopi, anche se a volte, richiede una procedura aperta, ricostruzione chiamata artrotomia. Avrai bisogno di riabilitazione dopo l’intervento chirurgico per riprendere il movimento nella spalla.

Reinserimento

Il fisioterapista ti insegnerà esercizi delicati per rafforzare i muscoli che stabilizzano l’articolazione della spalla.

Il tuo fisioterapista potrebbe utilizzare alcune di queste tecniche:

  • massaggio terapeutico;
  • mobilitazione congiunta o spostamento dell’articolazione attraverso una serie di posizioni per migliorare la flessibilità;
  • esercizi di rafforzamento;
  • esercizi di stabilità;
  • ultrasuono;
  • ghiaccio.

Avrai anche un programma di esercizi da fare a casa ed è necessario farli tutte le volte che il fisioterapista te lo consiglia. Mentre ti stai riprendendo, evita gli sport o altre attività che potrebbero minare la tua spalla.

Sublussazione spalla esercizi a casa

Prendersi cura della propria spalla a casa ed evitare il reinserimento:

Applicare il ghiaccio

Tenere una confezione fredda o una borsa di ghiaccio sulla spalla per 15 o 20 minuti alla volta, alcune volte al giorno, poiché esso allevia il dolore e abbassa il gonfiore subito dopo l’infortunio. Dopo alcuni giorni, puoi passare al calore.

Riposo

Evita qualsiasi attività che potrebbe sublussare nuovamente la spalla, come lanciare o sollevare oggetti pesanti, inotre è consigliabile se non obligatorio di sospendere qualsiasi attività fisica.

Lavora sulla flessibilità

Fai gli esercizi che il fisioterapista ha consigliato ogni giorno, infatti, fare movimenti regolari e delicati impedirà all’articolazione della spalla di irrigidirsi.

Complicazioni sublussazione spalla

Complicazioni di una sublussazione della spalla includono:

Instabilità della spalla

Una volta che hai avuto una sublussazione, è più probabile che accada di nuovo, infatti, alcune persone ottengono sublussazioni più e più volte.

Perdita di movimento

Il danno alla spalla può causare una perdita di flessibilità.

Altre lesioni alla spalla

Durante una sublussazione, legamenti, muscoli e tendini nella spalla possono anche ferirsi.

Nervo o danni ai vasi sanguigni

I nervi oi vasi sanguigni attorno alla spalla possono essere feriti.

Sublussazione spalla tempi di recupero

Indosserai un tutore per tenere la spalla in posizione per una o due settimane, dopodiché, dovresti evitare movimenti intensi per circa quattro settimane.

Una volta che hai sublussato la tua spalla, è più probabile che accada di nuovo e se le sublussazioni della spalla sono ripetute nle tempo, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per stabilizzare la spalla.

Dopo l’intervento chirurgico, occorrono dalle quattro alle sei settimane affinché la spalla si riprenda. Gli atleti potrebbero non essere in grado di partecipare pienamente allo sport per alcuni mesi dopo il loro intervento chirurgico.

Summary
Cos-e-la-sublussazione-della-spalla
Article Name
Cos'è la sublussazione della spalla?
Description
La sublussazione della spalla è una parziale dislocazione della spalla, ed è costituita dalla sfera dell'osso del braccio, che si inserisce in una presa a forma di coppa. La lussazione della spalla è la completa uscita dell'osso dalla presa, ma in una sublussazione della spalla esce solo parzialmente dall'orbita.
Author
Publisher Name
Oghers
Publisher Logo