Cos’è la Tonsillite?

Cos’è la Tonsillite?

16 Febbraio 2018 1 Di Tello

Le tonsille sono due linfonodi situati su ciascun lato della parte posteriore della gola, esse aggiscono come meccanismo di difesa aiutando a prevenire infezioni interne. Quando le tonsille si infettano, la condizione si chiama tonsillite.

Essa può verificarsi a qualsiasi età ed è un’infezione molto comune in età infantile, infatti, spesso è diagnosticata nei bambini dall’età prescolare. I sintomi includono mal di gola, tonsille gonfie e febbre.

Questa condizione è contagiosa e può essere causata da una varietà di virus e batteri comuni, come i batteri dello streptococco, causa di mal di gola e ciò può portare a gravi complicazioni se non trattata, fortunatamente è facilmente diagnosticabile e i sintomi di solito scompaiono entro 7-10 giorni.

per approfondimenti clicca qui.

Cause di tonsillite

Le tonsille sono la prima linea di difesa contro le malattia, esse producono globuli bianchi per aiutare il corpo a combattere le infezioni, infatti, combattono batteri e virus che entrano attraverso la bocca. tuttavia, le tonsille sono anche vulnerabili alle infezioni causate da questi invasori.

Essa può essere causata da un virus, come il comune raffreddore o da un’infezione batterica, come lo streptococco, secondo l’American Academy of Family Physicians (AAFP), si stima che il 15-30% dei casi sia dovuto a batteri e il più delle volte sono i batteri dello streptococco.

I virus sono la causa più comune di tonsillite, in primis il virus Epstein-Barr, il quale può causare anche la mononucleosi .

I bambini entrano in stretto contatto con gli altri a scuola e giocano, esponendoli a una varietà di virus e batteri. Questo li rende particolarmente vulnerabili ai germi che causano la malattia.

Sintomi della tonsillite

Esistono diversi tipi di tonsillite e ci sono molti possibili sintomi che includono:

  • mal di gola;
  • difficoltà a deglutire o deglutire dolorosamente;
  • una voce graffiante;
  • alito cattivo;
  • febbre;
  • brividi;
  • mal d’orecchi;
  • dolori di stomaco;
  • mal di testa;
  • un torcicollo;
  • tenerezza della mascella e del collo a causa di linfonodi ingrossati;
  • tonsille che appaiono rosse e gonfie;
  • tonsille che hanno macchie bianche o gialle;
  • Nei bambini molto piccoli, si può anche notare un aumento di irritabilità, scarso appetito o sbavare eccessivamente.

Esistono due tipi di tonsillite:

  1. tonsillite ricorrente: più episodi di tonsillite acuta all’anno
  2. tonsillite cronica: gli episodi durano più a lungo di quella acuta oltre ad altri sintomi che includono:
  • mal di gola cronico;
  • alitosi, o alitosi;
  • tenui linfonodi nel collo.

Quando vedere un dottore?

In rari casi, la tonsillite può causare un rigonfiamento della gola tale da causare problemi di respirazione, in questo caso, consultare immediatamente un medico.

Consultarlo anche se si verificano i seguenti sintomi:

  • febbre superiore a 103 ° F (39,5° C);
  • debolezza muscolare;
  • rigidità del collo;
  • mal di gola che non scompare dopo due giorni.

Mentre alcuni episodi di tonsillite vanno via da soli, alcuni possono richiedere altri trattamenti.

Come viene diagnosticata la tonsillite?

La diagnosi si basa su un esame fisico della gola, iIl medico prendere un campione di saliva, tamponando delicatamente la parte posteriore della gola, fatto ciò verrà inviata ad un laboratorio per identificare la causa dell’infezione.

Trattamento per tonsillite

Un caso lieve di tonsillite non richiede necessariamente un trattamento, soprattutto essa è causata da un raffreddore, mentre per i casi più gravi di tonsillite è necessario un trattamento sotto osservanza medica di antibiotici o tonsillectomia.

Gli antibiotici saranno utilizzati per combattere un’infezione batterica ed è importante completare l’intero ciclo.

La chirurgia per rimuovere le tonsille è chiamata tonsillectomia, questa era una volta una procedura molto comune, tuttavia, le tonsillectomie oggi sono raccomandate solo per le persone che soffrono di tonsillite cronica o ricorrente. La chirurgia è anche raccomandata per trattare la tonsillite che non risponde ad altri trattamenti o che causa complicanze.

Se la malattia tende a disidratare il corpo si potrebbe ricorrere all’assunzione di liquidi per via endovenosa e medicine antidolorifiche per alleviare il mal di gola in modo da aiutare la guarigione.

Suggerimenti per la cura della casa per alleviare il mal di gola:

  • bevi molti liquidi;
  • riposati molto;
  • fare i gargarismi con tiepida acqua salata più volte al giorno;
  • usa losanghe per la gola;
  • utilizzare un umidificatore per inumidire l’aria nella vostra casa;
  • evitare il fumo;
  • Inoltre, potresti voler usare farmaci antidolorifici da banco (OTC), come paracetamolo e ibuprofene.

Consultare sempre il proprio medico prima di dare farmaci ai bambini.

Complicanze tonsillite

Le persone che soffrono di questa malattia in modo cronico possono iniziare a soffrire di apnea ostruttiva del sonno, ciò accade quando le vie aeree si gonfiano impedendo di dormire bene, inoltre è anche possibile che l’infezione peggiori e si diffonda in altre parti del corpo, infatti, la cellulite tonsillare è un’infezione che può creare un accumulo di pus dietro le tonsille, noto anche come ascesso peritonsillare. Questo può richiedere drenaggio e più interventi chirurgici.

Se il ciclo di antibiotici non viene completato si rischia di non eliminare i batteri, così facendo potrebbero presentarsi delle complicanze, tra queste, febbre reumatica e glomerulonefrite poststreptococcica.

Prevenire la tonsillite

La tonsillite è altamente contagiosa, infatti, per ridurre il rischio di contagio basta stare lontano da persone che hanno infezioni attive, lavarsi spesso le mani, soprattutto dopo essere entrato in contatto con qualcuno che ha mal di gola, tosse o starnuti. Se hai la tonsillite, cerca di stare lontano dagli altri fino a quando non sei più contagioso.

Prospettive per tonsillite

Le tonsille gonfie possono causare difficoltà respiratorie, che possono portare a disturbi del sonno, essa se non trattata può causare infezioni nell’area dietro le tonsille o nel tessuto circostante.

I sintomi di tonsillite causati da un’infezione batterica di solito migliorano dopo alcuni giorni dall’assunzione di antibiotici. La malattia è considerata contagiosa fino a quando non si assumono antibiotici per un periodo di 24 ore.

Summary
cose-la-tonsillite
Article Name
Cos'è la tonsillite?
Description
Le tonsille sono due linfonodi situati su ciascun lato della parte posteriore della gola, esse aggiscono come meccanismo di difesa aiutando a prevenire infezioni interne. Quando le tonsille si infettano, la condizione si chiama tonsillite.
Author
Publisher Name
Oghers
Publisher Logo