Cos’è il varicocele?

Cos’è il varicocele?

20 Febbraio 2018 0 Di Dieffe

Il varicocele è una dilatazione varicosa del cordone spermatico, causata da condizioni costituzionali, ma scopriamo quali

Il varicocele è un’allargamento delle vene all’interno dello scroto e si verifica solo all’interno di esso.

Questa anomalia è molto simile alle ben più famose vene varicose e può causare anche una diminuzione della produzione e della quantità di sperma.

Nei casi più gravi può portare alla sterilità o infertilità. I varicoceli sono molto comuni. Si trovano nel 15% della popolazione maschile adulta e nel 20% circa dei maschi adolescenti. Sono più comuni nei maschi tra i 15 ed i 25 anni .

I varicoceli si formano generalmente durante la pubertà e si trovano più comunemente sul lato sinistro dello scroto. L’anatomia del lato destro e sinistro dello scroto infatti, non è la stessa. Il varicocele può esistere su entrambi i lati, ma è estremamente raro.

C’è da dire però che non tutti i varicoceli influenzano la produzione di sperma.

Per ulteriori informazioni, leggi qui.

Le cause – Cosa causa lo sviluppo di un varicocele?

Il cordone spermatico sostiene ogni testicolo. Le corde contengono anche vene, arterie e nervi che supportano queste ghiandole. Nelle vene sane all’interno dello scroto, le valvole spostano il sangue dai testicoli allo scroto e quindi lo rimandano al cuore.

A volte il sangue non si muove nelle vene come dovrebbe e inizia a raggrupparsi nella vena, facendola allargare. Un varicocele si sviluppa lentamente nel tempo.

Non ci sono fattori di rischio stabiliti per lo sviluppo di un varicocele e la causa esatta non è chiara.

Sintomi – Riconoscere i sintomi di un varicocele

Potresti non avere sintomi associati a un varicocele. Tuttavia, potresti provare:

  • Un nodulo in uno dei tuoi testicoli;
  • Gonfiore nel tuo scroto;
  • Vene visibilmente allargate o attorcigliate nello scroto che sono spesso descritte come un sacchetto di vermi;
  • Un dolore noioso e ricorrente nello scroto.

Possibili complicazioni

Questa condizione può avere un effetto sulla fertilità. Il varicocele infatti è presente nel 35-44 % degli uomini con infertilità primaria e nel 45-81% degli uomini con infertilità secondaria.

Come viene diagnosticato un varicocele?

Il medico di solito diagnostica la condizione dopo un esame fisico. Un varicocele non può sempre essere sentito o visto semplicemente palpando lo scroto. Molto probabilmente il medico esaminerà i testicoli mentre si sta in piedi e sdraiati. Potrebbe essere anche necessario che il medico esegua un’ecografia scrotale.

Una volta diagnosticato il varicocele, il medico lo classificherà con uno dei tre tipi clinici, dai gradi 1 al 3, in base alla dimensione del nodulo nel testicolo. Il grado 1 è il più piccolo e il grado 3 il più grande.

La dimensione non influisce necessariamente sul trattamento generale perché potrebbe non essere necessario un trattamento. Le opzioni di trattamento sono basate sul grado di disagio o problemi di infertilità che hai.

Metodi di trattamento per il varicocele

Non è sempre necessario trattare un varicocele. Tuttavia, potresti prendere in considerazione un trattamento se questo:

  • provoca dolore;
  • provoca atrofia testicolare;
  • provoca infertilità;
  • Potresti anche prendere in considerazione un trattamento se stai pensando a tecniche di riproduzione assistita.

Questa condizione può causare problemi con il funzionamento testicolare in alcune persone. Quanto prima inizi il trattamento, maggiori sono le tue possibilità di migliorare la produzione di sperma.

Indossare indumenti intimi comodi può fornire un supporto che allevia il dolore o il disagio. Ulteriori trattamenti, come la varicocelectomia e l’embolizzazione del varicocele, potrebbero essere necessari se i sintomi peggiorano.

Varicocelectomia

Una varicocelectomia è un intervento chirurgico dello stesso giorno eseguito in ospedale.

Un urologo entrerà attraverso l’addome o il bacino e serrerà o legherà le vene anomale. Il sangue può quindi fluire attorno dalle vene anomale a quelle normali. Parlate con il vostro medico su come prepararsi per l’intervento chirurgico e cosa aspettarsi dopo l’operazione.

Embolizzazione del varicocele

L’embolizzazione del varicocele è una procedura meno invasiva, e si risolve in day-hospital. Un piccolo catetere viene inserito in una vena inguinale o cervicale. Una bobina viene quindi inserita nel catetere e nel varicocele. Questo impedisce al sangue di raggiungere le vene anomale.

 

Summary
testicles-2790218_960_720-2
Article Name
Cos'è la varicocele?
Description
Il varicocele è una dilatazione varicosa del cordone spermatico, causata da condizioni costituzionali, ma scopriamo quali
Author
Publisher Name
Oghers
Publisher Logo