Dislocazione tibio femorale

Dislocazione tibio femorale

24 Maggio 2018 0 Di Pablos

Cos’è una dislocazione dell’articolazione tibio femorale?

L’articolazione tibio femorale viene comunemente chiamata articolazione del ginocchio e una dislocazione di quest’ultimo viene comunemente chiamata ginocchio lussato, questo tipo di lussazione è rara ma molto seria.

Una lussazione tibio femorale può causare danni alle strutture che supportano il ginocchio ciò può causare instabilità articolare e portare problemi a lungo termine, inoltre i nervi e i tendini tibiali danneggiati all’interno del ginocchio possono causare dolore prolungato nel tempo.

La lussazione può anche causare problemi all’arteria poplitea una delle arterie del ginocchio che se viene colpita e non trattata potrebbe bloccarsi causando gravi complicanze impedendo ad altri tessuti di ricevere sangue fino ad arrivare all’amputazione. Le lesioni dell’arteria poplitea si verificano in circa il 20-40% di tutte le dislocazioni del ginocchio e nel 65% dei traumi ad alto impatto.

Passiamo a vedere i sintomi della dislocazione tibio femorale.

Quali sono i sintomi delle dislocazioni tibio femorali?

Il sintomo più ovvio di una lussazione tibio femorale sarà un forte dolore al ginocchio però ce ne sono altri che includono:

  • Gonfiore del ginocchio;
  • Deformità del ginocchio ad esempio spostamento della rotula dalla sua normale posizione;
  • Ecchimosi;
  • Limitata capacità di piegare il ginocchio;
  • Difficoltà a supportare peso del corpo sul ginocchio interessato e instabilità.

Nel caso si sospetta che il ginocchio sia dislocato bisogna stare attenti a non piegarlo.

Cosa causa una lussazione tibio femorale?

Le dislocazioni tibio femorali sono causate da un impatto diretto e violento sul ginocchio questo accade comunemente negli incidenti automobilistici, altri traumi possono verificarsi durante una ferita subita durante gli sport di contatto o una dura caduta.

I due tipi più comuni di dislocazione tibio femorale sono le lussazioni posteriori e anteriori:

  • Una lussazione posteriore si verifica quando qualcosa colpisce la parte anteriore del ginocchio e spinge indietro la tibia o stinco questo può accadere durante le cadute o in alcuni incidenti automobilistici;
  • L’iperestensione del ginocchio che è un’estensione oltre il suo solito range causa una lussazione anteriore, circa 30 gradi di iperestensione possono portare a questo tipo di lussazione.

Meno comune è la dislocazione rotatoria che può verificarsi quando il corpo ruota in una direzione diversa da quella del piede quando si è in piedi.

Vediamo come diagnosticare la lussazione tibio femorale

Come viene diagnosticata la lussazione tibio femorale?

In caso si sospetta di avere una lussazione tibio femorale bisogna rivolgersi immediatamente ad un medico visto che la lussazione non può essere trattata senza intervento medico. Durante il processo di diagnosi il medico confermerà la dislocazione e la sua gravità questo determinerà il trattamento, oltre a controllare le altre complicanze che potrebbero causare una lussazione della rotula.

Il medico eseguirà prima un esame fisico dove guarderà il ginocchio per controllare se c’è la presenza di deformità, lividi, gonfiore e instabilità, inoltre muoverà il ginocchio per vedere se ci sono limiti di movimento e se si avverte dolore facendo degli specifici movimenti, infine chiederà la storia clinica e come è stata procurata la ferita.

Dopo la visita il medico prescriverà una radiografia o una risonanza magnetica per avere dei risultati più chiari che non è possibile avere visitando il ginocchio soltanto toccandolo. Vediamo l’importanza di questi esami strumentali, i raggi X daranno al medico uno sguardo più chiaro sull’area interessata, mentre la risonanza magnetica aiuterà a visualizzare legamenti, tendini e cartilagine che potrebbero essere stati danneggiati.

Il medico utilizzerà questi esami per assicurarsi che abbiate una lussazione tibio femorale e cercheranno segni di fratture ossee nella zona controllando la tibia, la rotula e il femore. Gli esami strumentali saranno in grado di offrire una diagnosi differenziale cioè consente al medico di escludere altre condizioni che potrebbero causare gli stessi sintomi.

Il medico ordinerà altri esami per cercare ulteriori complicazioni questo può includere un ecografia doppler per cercare un flusso sanguigno alterato.

Come vengono trattate le lussazioni tibio femorali?

A differenza di altre dislocazioni la maggior parte delle dislocazioni tibio femorali richiedono un intervento chirurgico per il trattamento completo, visto che c’è una maggiore incidenza di danni che deve essere riparata spesso in queste strutture nell’area dell’infortunio:

  • Legamenti;
  • Tendini;
  • Arterie;
  • Vasi sanguigni.

La chirurgia tipicamente non avviene immediatamente ma il chirurgo attende fino a tre settimane dopo l’infortunio per consentire all’area interessata di sgonfiarsi, per facilitare lo sgonfiamento potrebbe raccomandare l’assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei, l’applicazione di ghiaccio e il divieto di appoggiare la gamba a terra.

Nel caso il ginocchio è pieno di liquidi il medico può ordinare un’aspirazione articolare in questa procedura il medico userà una siringa per rimuovere il fluido in eccesso dall’articolazione.

Dopo l’intervento chirurgico il medico probabilmente raccomanderà la terapia di riabilitazione. Un fisioterapista insegnerà esercizi ed allungamenti per migliorare la mobilità, la forza e la funzione del ginocchio, inoltre potrebbe anche essere richiesto di indossare tutori per le ginocchia durante l’attività fisica per mantenere il ginocchio in posizione.

Sia prima che immediatamente dopo l’intervento chirurgico il medico ti consiglierà di utilizzare le stampelle e di ridurre la pressione sulla gamba interessata durante il trattamento e il processo di recupero il medico può anche prescrivere farmaci antidolorifici.

Qual è la prospettiva per la dislocazione tibio femorale?

Con la chirurgia ricostruttiva e la terapia fisica molte persone recuperano completamente o quasi del tutto, alcune persone possono provare dolore cronico o artrite in seguito a causa della lesione.

Mentre il trattamento è disponibile per una dislocazione tibio femorale è preferibile evitare del tutto questo tipo di lesione. Il miglior metodo di prevenzione è indossare sempre gli indumenti protettivi adeguati, come le ginocchiere, quando si praticano sport ad alto contatto.

Summary
Dislocazione-tibio-femorale
Article Name
Dislocazione tibio femorale
Description
L'articolazione tibio femorale viene comunemente chiamata articolazione del ginocchio e una dislocazione di quest'ultimo viene comunemente chiamata ginocchio lussato, questo tipo di lussazione è rara ma molto seria.
Author
Publisher Name
Oghers
Publisher Logo