Macchie marroni sui denti

Prendersi cura delle gengive e dei denti aiuta ad evitare la carie, alitosi, e a tenere a bada le malattie gengivali. Una parte importante della buona igiene orale è evitare, e stare attenti alle macchie marroni sui denti, le quali possono essere evidenti o sottili. Variano nell’ombra da quasi giallo a marrone scuro e alcune macchie marroni sembrano chiazzate, linee e possono essere di forma irregolare o quasi uniforme.

Le macchie marroni sono spesso un segno di scarsa igiene orale segnalando anche problemi di salute, come la celiachia.

Cosa causa le macchie marroni sui denti

Le Macchie marroni e altre scoloriture hanno più cause, includendo:

Nicotina

Il tabacco è una causa comune di macchie sulla superficie dei denti. La nicotina si trova nei prodotti del tabacco, come ad esempio:

  • tabacco da masticare;
  • sigarette;
  • tabacco da pipa;
  • sigari.

Cibi e bevande

Le decolorazioni dei denti, comprese le macchie marroni, grigie e gialle, possono essere causate da ciò che si mangia e si beve, come ad esempio:

Carie dentaria

La carie è causata dall’erosione dello smalto e della parte esterna dei denti, infatti, la placca piena di batteri si forma sui tuoi denti e quando mangi cibi contenenti zucchero, i quali producono acido. Se la placca non viene spazzolata via regolarmente dai denti, l’acido rompe lo smalto dei denti. Ciò si traduce in macchie e cavità marroni.

La carie può variare in gravità. Se non trattata, è una causa comune di macchie marroni sui denti.

Tartaro

Quando non rimuovi la placca regolarmente, può indurirsi, trasformandosi in tartaro. Il tartaro può variare dal giallo al marrone e appare lungo la linea della gomma.

Fluorosi

Il fluoro in acqua protegge i denti, ma troppo può causare fluorosi dentale. Questo di solito si verifica nei bambini mentre si formano i denti, al di sotto della linea gengivale.

La fluorosi è generalmente mite e assume l’aspetto di segni bianchi. Quando è grave , lo smalto dei denti diventa butterato e appaiono macchie marroni. La fluorosi grave è un evento raro.

Ipoplasia dello smalto

I fattori genetici o ambientali a volte possono causare ai denti meno smalto del necessario e questo è noto come ipoplasia dello smalto, la quale può essere causata da carenze di vitamine, malattie materne o malnutrizione durante la gravidanza, esposizione a tossine e altri fattori. L’ipoplasia dello smalto può interessare uno o più denti e spesso appare con macchie ruvide, marroni o gialle.

Canale di radice

Quando la polpa di uno dei tuoi denti muore, avrai bisogno di un canale radicolare, per tanto un dente che richiede questa procedura può diventare marrone e rimanere marrone. Questo perché la radice morta si è oscurata, permeando il dente.

Trauma

Il trauma alla bocca può causare danni nel nervo dei denti, ciò può causare macchie marroni o nei casi gravi completamente marrone.

Pregressi lavori dentali

Un pregresso lavoro dentale nel tempo può deteriorarsi, come metallo, argento o otturazioni bianche macchiando i denti nel tempo. Le otturazioni bianche possono anche acquisire macchie superficiali, facendo sembrare il dente marrone.

Farmaci

Gli antibiotici, come la tetraciclina e la doxiciclina (monodica, Doryx), possono macchiare i denti e questo è più probabile che si verifichi nei bambini che hanno ancora denti in via di sviluppo, anche se può accadere ai bambini se le loro madri hanno assunto questi farmaci durante la gravidanza. Glibenclamide (Glynase), un farmaco usato per il diabete mellito neonatale permanente, può anche causare macchie marroni sui denti.

Lavaggio della clorexidina

Questa ricetta per il risciacquo tratta la malattia gengivale, ache se un potenziale effetto collaterale sono le macchie marroni sui denti.

Celiachia

I difetti dello smalto dentale, comprese le macchie marroni sui denti, sono talvolta causati dalla malattia celiaca e sono comuni tra le persone con questa condizione, in particolare i bambini.

Invecchiamento

Quando le persone invecchiano, i loro denti possono scurirsi o diventare chiazzati. Questo può essere causato da una combinazione di fattori che si combinano nel tempo, come ad esempio:

  • colorazione superficiale da cibo, bevande o tabacco;
  • dentina scurente, che è una sostanza che circonda ogni dente e comprende lo strato al di sotto dello smalto dei denti;
  • smalto dimagrante.

Genetica

Il colore del dente varia da persona a persona e può essere genetico, infatti, in alcune persone i denti appaiono molto bianchi e altri denti leggermente gialli o beige. Ci sono anche disturbi genetici, come la dentinogenesi imperfetta, che causano macchie marroni sui denti.

Macchie marroni sui denti, i sintomi da cercare

Queste nacchie sui denti possono essere un segnale di avvertimento precoce delle cavità, che richiedono un intervento da parte del dentista. Possono essere accompagnati da sintomi come dolore, sensibilità o alitosi.

Se la carie diventa grave, può portare a gengiviti e se le macchie marroni sono accompagnate da gengive che sanguinano o si sentono dolenti in modo coerente, è opportuno consultare un dentista.

Nelle persone celiache, i sintomi orali possono includere secchezza delle fauci, afte e ulcere della bocca. La lingua può apparire molto rossa, liscia e lucida. Possono esserci anche prove di carcinoma a cellule squamose, un tipo di cancro della pelle, nella bocca o nella faringe.

Le persone con ipoplasia dello smalto possono avere una consistenza ruvida o aree bucate nei loro denti.

Trattare le macchie marroni sui denti

L’ipoplasia dello smalto può essere interrotta con una buona igiene orale. Sigillare o incollare i denti può proteggere i denti dall’usura e queste procedure possono essere permanenti o semi-permanenti.

I trattamenti di sbiancamento a domicilio possono essere efficaci sulle macchie superficiali, tuttavia, non tutte le colorazioni dei denti rispondono ai trattamenti sbiancanti e quindi, prima di provarne uno, parla con il tuo dentista.

I trattamenti a domicilio comprendono dentifrici sbiancanti, kit sbiancanti e strisce sbiancanti, inoltre è importante seguire le istruzioni su questi prodotti in modo da utilizzarli in modo efficace.

Gli sbiancanti non sono permanenti e dovrebbero essere usati in modo coerente per ottenere i migliori risultati, ma bisogna non esagerare, perché potrebbero smussare lo smalto dei denti.

Le procedure di sbiancamento professionale possono essere molto efficaci nella rimozione delle macchie marroni e a volte richiedono diverse visite all’ufficio di un dentista.

I risultati delle procedure in ufficio di solito durano circa tre anni e le buone abitudini di igiene orale possono prolungare i risultati, mentre le cattive abitudini, come il fumo, creeranno nuovamente problemi ai denti in modo più rapido.

I tipi di procedure includono:

  • profilassi dentale, che comporta la pulizia dentale e il trattamento preventivo;
  • sbiancamento della poltrona;
  • sbiancamento di potere;
  • impiallacciature di porcellana;
  • incollaggio composito.

Prevenire macchie marroni sui denti

Prenderti cura dei tuoi denti per mantenerli luminosi, bianchi e senza macchie spazzolandoli dopo ogni pasto con il passaggio del filo interdentale.

Una delle cose migliori che puoi fare per mantenere sani i denti (e il resto di te) è smettere di fumare.

È anche importante guardare ciò che mangi e bevi, assicurandoti di aggiungere cibi ricchi di calcio alla tua dieta, poiché può aiutarti a evitare l’erosione dello smalto.

Evita cibi e bevande zuccherate, come caramelle dure, soda e dessert. I carboidrati semplici, come patatine e pane bianco, si trasformano in zuccheri nel tuo corpo, quindi dovresti anche evitarli.

Summary
macchie-marroni-sui-denti
Article Name
Macchie marroni sui denti
Description
Parte importante della buona igiene orale è stare attenti alle macchie marroni sui denti, le quali variano da quasi giallo a marrone, possono essere di forma irregolare o quasi uniforme. Le macchie marroni sono spesso un segno di scarsa igiene orale segnalando anche problemi di salute, come la celiachia.
Author
Publisher Name
Oghers
Publisher Logo