Peperoncino: Allunga la vita con un piccolo alimento, scopri le proprietà

Peperoncino: Scoprite con noi le immense qualità di questo piccolo alimento naturale diventato famoso per il suo essere così “forte”

Peperoncino – Un piccolo alimento che nasconde alcune delle proprietà più utili per l’uomo e che potrebbe salvarci la vita. Come? Leggete!

Il peperoncino (da wikipedia) è originario delle Americhe e in effetti dobbiamo ringraziare Cristoforo Colombo se oggi possiamo godere di questo piccolo frutto che attualmente è coltivato in tutto il mondo.

E’ figlio della famiglia dei Capsicum, che oltre al noto peperone, comprende varie specie di peperoncini piccanti, ornamentali e dolci.

Come coltivare il peperoncino

Innanzitutto, dovrete munirvi di semi di peperoncino.

Se non avete un amico che può procurarveli, vi consigliamo di comprarli su Amazon.

La nostra esperienza vuole che sia uno dei pochi siti affidabili e che vendano esattamente i semi che si desiderano.

Aggiungiamo inoltre che e siete alle prime armi, vi consigliamo di non “esagerare” con la piccantezza e magari optare per una varietà più leggera come ad esempio i peperoncini calabresi:

ir?t=oghers08-21&l=alb&o=29&a=B00OS656X8

Sono arrivati? ok! possiamo procedere…

La messa a dimora delle piantine di peperoncino va fatta già a fine Marzo.

Chi abita però al Sud Italia, può iniziare a coltivare già agli inizi della primavera, in quanto il clima mite si stabilizzerà molto prima:

chili-2173221_1920-300x225

peperoncino

  • Preparate dei vasi con un terriccio specifico per piante orticole e procedete con la messa a dimora delle giovani piantine di peperoncino.
  • Concimare l’acqua con cui innaffierete la pianta una volta a settimana. Il peperoncino in vaso avrà bisogno di più cure, quindi il terreno dovrà essere drenante e le innaffiature brevi ma frequenti.
  • Con la coltivazione del peperoncino in vaso, se ben tenuta, questa potrà regalarvi raccolti per diversi anni.

Come conservare il peperoncino

Una volta che la pianta avrà dato i suoi frutti, dovremo conservarli.

Fatta specie per quelli che andranno consumati nel breve termine (per questi basterà metterli in una piccola ciotola chiusa e riposta in frigorifero), per gli altri esistono due alternative:

  • Congelarli
  • Essiccarli

Entrambe le soluzioni sono ottime.

Il peperoncino non perderà assolutamente le sue proprietà e vi lascerà solo la scelta di come conservarlo.

Nel caso del congelamento, basterà riporli, dopo averli lasciati in ammollo per una decina di minuti in una bacinella di acqua e bicarbonato ed asciugati per bene, in una ciotola sigillata. Dopodiché andranno nel freezer.

Il processo di essiccazione sarà un po’ più lungo ma avrete la possibilità di usarli più facilmente in quanto li avrete sempre a portata di mano.

Consultate in primis il meteo che dovrà garantirvi qualche giorno di sole consecutivo.

I peperoncini dovranno essere riposti su una retina a maglie strette o anche uno stuoino per la maggior parte del tempo al sole, tenendo conto e controllando soprattutto che vi sia pochissima umidità.

chilli-pepper-449_1920-300x225

peperoncino

La sera, andranno riposti ancora in luoghi poco umidi per ricominciare il mattino seguente riponendoli al sole.

Questo, finché i peperoncini non saranno del tutto essiccati.

Se non avete fretta e volete ottenere dei peperoncini secchi anche belli da guardare, armatevi di spago e realizzate una fila di peperoncini come quelli mostrati in foto legando i piccioli l’uno all’altro.

ir?t=oghers08-21&l=alb&o=29&a=B00P9TWCUI

Le proprietà “Miracolose”

Si, il peperoncino non è solo divertente e gustoso, possiede anche delle proprietà inimmaginabili e ve le spiegheremo passo passo…

Proprietà dimagranti: il peperoncino fa dimagrire! Naturalmente se abbinato ad una dieta esemplare, le ricerche hanno confermato che la capsaicina, la sostanza contenuta nel peperoncino, riduce la fame e aumenta il dispendio energetico, facendo bruciare più calorie.

Proprietà afrodisiache: Il peperoncino contiene lecitina, un acido grasso insaturo contenuto nei semini che rafforza le coronarie e regala una buona elasticità alle arterie. Assunto prima di un rapporto sessuale pare aumenti e migliori le prestazioni, in quanto stimoli la pressione sanguigna nei punti “dove servirebbero”.

Proprietà antiparassitarie: Basta un macerato di peperoncini da spruzzare sulle piante per allontanare tutti i parassiti e gli insetti che mettono a rischio le vostre coltivazioni.

Proprietà antiinfiammatorie: In applicazioni mediche, i peperoncini vengono molto utilizzati per la preparazione di ungenti e tinture, per le loro proprietà astringenti, anti-irritanti ed analgesiche. Date tali capacità, i prodotti ottenuti sono utilizzati per il trattamento di dolori artritici e dolori muscolari. I peperoncini sono ritenuti in grado di riuscire ad abbassare i livelli di colesterolo LDL nel sangue, anche nei casi più gravi di obesità.

Insomma, mangiare un peperoncino a settimana può togliere il medico di torno e può essere utile anche a tante altre cose.

Leggi anche le proprietà dell’Aloe Vera

 

 

 

Summary
chilli-2135631_1920
Article Name
Peperoncino: Allunga la vita con un piccolo alimento, scopri le proprietà
Description
Peperoncino: Scoprite con noi le immense qualità di questo piccolo alimento naturale diventato famoso per il suo essere così "forte"
Author
Publisher Name
Oghers
Publisher Logo