Perché ho la sonnolenza?

Perché ho la sonnolenza ? Una domanda che si pongono in molti, allora andiamo a scoprire il perché di questo sintomo e quali sono le cause che lo provocano…

In molti si chiedono spesso perché ho sempre sonno? Ci sono momenti in cui ci assale quella stanchezza improvvisa, un senso di spossatezza, che ci fa sentire deboli senza forze, con la voglia di fare una sola cosa DORMIRE.

Questo accade in momenti inopportuni della giornata, i quali ci provocano disagio e non solo, visto che ci si può trovare in un ambiente lavorativo, in una riunione o alla guida, quindi con la possibilità di mettere a rischio la nostra vita.

Tutto ciò può provocare delle ripercussioni sulla vita quotidiana, sia nell’ambito professionale, familiare e sociale. Molte volte questo sintomo è dovuto al fatto che si è dormito veramente poco durante la notte, o semplicemente si è dormito male, oppure le cause possono essere di diverso tipo:

  • abuso di farmaci o di sostanze soddisfacenti,
  • disturbi cardiaci, respiratori
  • oppure si può trattare di ipotiroidismo (a tale proposito puoi approfondire l’argomento qui).

Queste sono alcune delle cause della sonnolenza, ma per saperne di più e approfondire l’argomento sulle cause di questo sintomo e conoscere le patologie riconducibili a tale problema, ti consiglio di leggere “Ho la sonnolenza, cosa può essere?”

Set di oli contro la sonnolenza!

Fino ad ora abbiamo parlato di perché si ha la sonnolenza in generale, ora entriamo nello specifico.

Perché si ha la sonnolenza dopo i pasti ?

La sonnolenza a volte non è dovuta solo alle cause che abbiamo elencato prima, ma molto spesso e soprattutto dopo i pasti è dovuta o dal fatto che si mangia poco oppure che si mangino troppi cibi grassi, che possono farci sentire quella sensazione di spossatezza.

Allora cosa bisogna fare per evitare di avere sonnolenza dopo pranzo o in qualsiasi altro pasto della giornata? 

Dopo pranzo è in programma un’importante riunione di lavoro e si vuole evitare di arrivarci in uno stato di sonnolenza? Il segreto non è la quantità di cibo che ingeriamo, ma la qualità dello stesso.

Il nostro corpo per rimanere sveglio ha bisogno di proteine e non di zuccheri, quindi il consumo cronico di alte quantità di glucosio, fa salire alle stelle la glicemia, scatenando uno stato di sonnolenza e stanchezza al nostro corpo.

Per evitare ciò, abbiamo bisogno di fornire al nostro corpo proteine, fibre, carboidrati e vitamine senza mai andare oltre il nostro senso di sazietà. Quindi durante i pasti non esagerare e soprattutto, non credete che il caffè subito dopo pranzo, sia la bevanda miracolosa che può sconfiggere il maledetto abbiocco, un eventuale cucchiaino di zucchero, potrebbe essere il colpo del ko.

A tal proposito ti consiglio di leggere “Caffè e Caffeina pro e contro

Consigli per combattere e vincere la sonnolenza dopo i pasti

sonnolenza-dopo-i-pasti-300x225

Non solo dopo i pasti si ha sonnolenza, ma soffrono questo sintomo anche le donne in gravidanza, allora andiamo a scoprire il perché.

Perché sonnolenza in gravidanza …

Ti senti continuamente stanca? Avverti un senso di spossatezza? Hai difficoltà a concentrarti a lavoro? Non vorresti fare altro che dormire? E ti domandi, ma è normale provare tutta questa stanchezza in gravidanza?

La risposta a queste domande è semplice, si è tutto normale, puoi stare tranquilla, si tratta di un disturbo del tutto naturale, visto che l’organismo della futura mamma, viene sottoposto a dei sovraccarichi di lavoro, per garantire il graduale sviluppo del feto. Ma la principale causa è il progesterone, che provoca uno scombussolamento ormonale. Quindi stai tranquilla e vedrai superato il primo trimestre, comincerai a sentirti molto meglio, visto che il corpo si adatta al cambiamento.

Per approfondire l’argomento leggi questo

Un’altra causa di sonnolenza è l’assunzione di antistaminici, per combattere la sempre più odiosa allergia. Ma scopriamo il perché.

Perché gli antistaminici danno sonnolenza ?

Chi soffre di allergia, molte volte è costretto ad assumere antistaminici per combatterla. Ma questo farmaco purtroppo è portatore di sonnolenza, l’effetto collaterale più odiato da tutti coloro, che fanno uso di questo tipo di farmaco.

Allora perché gli antistaminici portano sonnolenza ?

L’antistaminico è un tipo di farmaco che agisce sull’azione dell’istamina, un composto azotato presente in tutti i tessuti del corpo che ricopre un ruolo primario nelle risposte infiammatorie e allergiche e in alcune attività celebrali. L’istamina presenta due recettori H1 e H2, presenti sulla superficie cellulare e provoca diversi effetti, in base al ricettore coinvolto. Gli antistaminici agiscono proprio sui ricettori, soprattutto su quelli del sistema nervoso centrale. Tutto ciò spiega la voglia di dormire e la perdita di lucidità.

Ti consiglio di leggere questo articolo, per approfondire l’argomento e scoprire come combattere l’allergia con rimedi naturali.

Conclusione

Siamo giunti alla fine dell’articolo, come abbiamo potuto leggere la sonnolenza è un sintomo che provoca parecchio disagio. Per questo noi di Oghers, consigliamo di condurre una vita regolare, praticando attività fisica, che è un toccasana per il nostro fisico.

Se si soffre di sonnolenza cronica è consigliabile, ascoltare il parere di un medico, che può capirne le cause e trovare una soluzione a questo tremendo disagio. Con questo ho concluso ti saluto ciao e alla prossima 🙂

 

 

 

 

 

Summary
perché-ho-sonnolenza
Article Name
Perché ho sonnolenza?
Description
Perché ho la sonnolenza ? Una domanda che si pongono in molti, allora andiamo a scoprire il perché di questo sintomo e quali sono le cause che lo provocano
Author
Publisher Name
Oghers
Publisher Logo