Sindrome dell’intestino irritabile

Sindrome dell’intestino irritabile

24 Marzo 2018 1 Di Dieffe

Cos’è sindrome intestino irritabile?

La sindrome dell’intestino irritabile è anche conosciuto come colon spastico, colon irritabile, colite mucosa e colite spastica. È una condizione separata dalla malattia infiammatoria intestinale e non è correlata alle altre condizioni intestinali. La sindrome dell’intestino irritabile è un gruppo di sintomi intestinali che tipicamente si verificano insieme. I sintomi variano in gravità e durata da persona a persona, tuttavia, durano almeno tre mesi per almeno tre giorni al mese.

Questa sindrome irritabile può causare danni intestinali in alcuni casi, tuttavia, questo non è comune.

La Sindrome dell’intestino irritabile non aumenta il rischio di tumori gastrointestinali, ma può comunque avere un effetto significativo sulla tua vita. Scopri di più sui modi specifici in cui sindrome intestino irritabile può influire sul tuo intestino.

Colon irritabile sintomi

I sintomi della sindromeincludono in genere:

  • crampi;
  • dolore addominale;
  • gonfiore e gas intestinali;
  • stipsi;
  • diarrea (approfondisci).

Non è raro che le persone con sindrome intestino irritabile abbiano episodi sia di stitichezza che di diarrea e i sintomi come gonfiore e gas in genere vanno via dopo aver avuto un movimento intestinale.

I sintomi di sindrome dell’intestino irritabile non sono sempre persistenti. Possono risolvere, solo per tornare indietro, tuttavia, alcune persone hanno sintomi continui.

Sindrome del Colon Irritato nelle donne

Le donne possono avere sintomi durante il periodo delle mestruazioni o possono avere più sintomi durante questo periodo. Le donne in menopausa hanno meno sintomi delle donne che hanno ancora le mestruazioni ed alcune donne hanno riferito che alcuni sintomi aumentano durante la gravidanza.

Sindrome del Colon Irritato negli uomini

I sintomi di sindrome intestino irritabile negli uomini sono gli stessi dei sintomi nelle donne, tuttavia, pochi uomini segnalano i loro sintomi e cercano un trattamento.

Dolori addominali

Il dolore dovuto alla sindrome dell’intestino irritabile può sembrare un crampo, inoltre avrai anche almeno due delle seguenti esperienze:

  • un po di sollievo dal dolore dopo un movimento intestinale;
  • un cambiamento in quanto spesso hai un movimento intestinale;
  • cambiamenti nel modo in cui appaiono le tue feci.

Diagnosi sindrome intestino irritabile

Il medico può essere in grado di diagnosticare la sindrome dell’intestino irritabile in base ai sintomi e possono prendere uno o più dei seguenti passaggi per escludere altre possibili cause dei sintomi:

  • hai adottato una certa dieta o tagliato gruppi alimentari specifici per un periodo per escludere eventuali allergie alimentari;
  • fare esaminare un campione di feci per escludere l’infezione;
  • fare esami del sangue per controllare l’anemia ed escludere la celiachia (approfondisci);
  • eseguire una colonscopia;

Solitamente una colonscopia viene eseguita solo se il medico sospetta che i sintomi siano causati da colite , malattia infiammatoria intestinale ( malattia di Crohn ) o cancro. Ulteriori informazioni sul processo di diagnosi di sindrome intestino irritabile.

Trattamenti Sindrome intestino irritabile

Per alcune persone, i cambiamenti nella dieta possono aiutare a ridurre i sintomi, poiché essi variano tra le persone con la condizione, gli approcci ai cambiamenti dietetici devono variare.

Non esiste una cura per la sindrome del colon infiammabile, ma il trattamento è mirato al sollievo dai sintomi. Inizialmente, il medico potrebbe farti apportare alcuni cambiamenti nello stile di vita. Questi “rimedi casalinghi” sono in genere suggeriti prima dell’uso dei farmaci.

Infiammazione Intestinale rimedi casalinghi

Alcuni rimedi casalinghi o cambiamenti dello stile di vita possono aiutare ad alleviare i sintomi della sindrome senza l’uso di farmaci. I cambiamenti nello stile di vita includono:

  • partecipare a regolare esercizio fisico;
  • tagliando le bevande contenenti caffeina che stimolano l’intestino (scopri i pro e i contro della caffeina);
  • mangiare pasti più piccoli;
  • minimizzare lo stress (la terapia della parola può aiutare) leggi;
  • prendendo probiotici (“buoni” batteri normalmente presenti nell’intestino) per alleviare il gas e il gonfiore;
  • evitando cibi fritti o piccanti.

Alimenti da evitare con sindrome dell’intestino irritabile

Gestire la dieta per alleviare i problemi della sindrome può richiedere un po ‘di tempo in più, ma spesso vale la pena. Modificare quantità o eliminare determinati alimenti come latticini, cibi fritti, zuccheri indigesti e fagioli può aiutare a ridurre i diversi sintomi. Per alcune persone, l’aggiunta di spezie ed erbe come lo zenzero (vedi), la menta piperita e la camomilla ha contribuito a ridurre alcuni sintomi di sindrome intestino irritabile.

Farmaci: sindrome intestino irritabile

Se i sintomi non migliorano attraverso i rimedi casalinghi, come lo stile di vita o i cambiamenti nella dieta, il medico può suggerire l’uso di farmaci. Persone diverse possono rispondere in modo diverso per lo stesso farmaco, quindi potrebbe essere necessario lavorare con il medico per trovare il farmaco giusto per te.

Come con tutti i farmaci, quando si considerano nuovi farmaci, è importante comunicare al medico ciò che sta già assumendo, compresi i rimedi a base di erbe e i farmaci da banco. Questo aiuterà il medico a evitare qualsiasi farmaco che possa interagire con quello che sta già assumendo.

Alcuni farmaci sono usati per trattare tutti i sintomi della sindrome, mentre altri farmaci si concentrano su sintomi specifici. I farmaci che vengono utilizzati includono farmaci per controllare gli spasmi muscolari, i farmaci anticonspiegazione, gli antidepressivi triciclici per alleviare il dolore e gli antibiotici. Se il sintomo principale è costipazione, linaclotide e lubiprostone sono due farmaci raccomandati.

Che cosa causa la sindrome dell’intestino irritabile?

Sebbene ci siano molti modi per trattare la sindrome del colon irritabile, la causa esatta dovuta all’infiammazione intestinale è sconosciuta. Possibili cause includono un colon troppo sensibile o un sistema immunitario debole. La sindrome postinfettiva è causata da una precedente infezione batterica nel tratto gastrointestinale e le varie cause possibili rendono difficile la prevenzione dell’intestino irritabile.

I processi fisici coinvolti nella sindrome possono anche variare, o consistere in:

  • movimenti rallentati o spastici del colon, causando crampi dolorosi;
  • livelli anormali di serotonina nel colon, che influenzano la motilità e i movimenti intestinali;
  • celiachia (leggi) lieve che danneggia l’intestino, causando sintomi da colon irritabile.

Fattori scatenanti della sindrome da intestino irritabile

Per molte persone, la chiave per gestire i sintomi sindrome intestino irritabile è evitare i trigger. Alcuni alimenti, nonché lo stress e l’ansia (vedi) possono essere i trigger per i sintomi della sindrome per molte persone.

Alcuni alimenti sono fattori scatenanti comuni per molte persone con questa sindrome, tuttavia, alcuni di questi alimenti potrebbero avere un effetto maggiore su di te rispetto ad altri. Potrebbe essere utile tenere un diario alimentare per un periodo per apprendere quali alimenti sono innescabili per te.

Riconoscere in anticipo le situazioni che possono aumentare i livelli di stress e ansia può aiutare. Questo può darti il ​​tempo necessario per evitare queste situazioni quando possibile o sviluppare strategie per limitare lo stress e l’ansia.

Sindrome da intestino irritabile con stress

Il movimento automatico, o motilità, del tuo apparato digerente (ILEO scopri cos’è) è controllato in gran parte dal tuo sistema nervoso. Lo stress può influire sui nervi rendendo il sistema digestivo iperattivo. Se hai la sindrome da intestino irritabile, i tuoi due punti potrebbero essere eccessivamente reattivi a una leggera interruzione del sistema digestivo. Si ritiene inoltre che l’intestino infiammato sia influenzato dal sistema immunitario, che è affetto da stress.

Quando la sindrome al colon irritabile è responsbile della perdita di peso

Essa non influisce sempre sul peso, tuttavia, può portare alla perdita di peso a causa di una mal nutrizione causata da i forti campri, sintomo di un dopo pasto, inoltre, se la diarrea (leggi) frequente è uno dei tuoi sintomi, il tuo corpo potrebbe non ricevere tutti i nutrienti dal cibo che mangi e il tuo peso potrebbe diminuire di conseguenza.

Colite Sintomi

La Colite è un tra i sintomi della sindrome del colon irritabile e colpisce principalmente il tuo intestino crasso causando diarrea e nausea. Alcune persone con diarrea occasionalmente perdono il controllo dell’intestino.

Costipazione

La stitichezza è un tipo di sintomo che colpisce tipicamente adolescenti e giovani adulti affetti dalla sindrome.

Summary
sindrome-intestino-irritabile
Article Name
Sindrome dell'intestino irritabile
Description
La sindrome intestino irritabile o colon spastico, colon irritabile, colite mucosa e colite spastica. È una condizione separata dalla malattia infiammatoria intestinale e non è correlata alle altre condizioni intestinali. La sindrome dell'intestino irritabile sono dei sintomi intestinali che si verificano insieme.
Author
Publisher Name
Oghers
Publisher Logo